Rincorrendo emozioni labili come battiti d’ali
ho conosciuto una drogata affamata della dose che crede ultima.

Consumando attimi veloci come attese vuote
ho parlato, pensato e penato inutilmente.

Sezionando piccoli uomini come carne cruda
ho donato amore rubando niente.

E poi tu,
e le leggi incoerenti del tempo
hanno trovato improvvisamente il senso
ed i sogni non più sogni
hanno richiesto nuovi colori.

 

(dalla raccolta L’Ultima Corona di Rose, Posta Terza: L’Amore)

Pin It on Pinterest

Shares
Share This