Il mio corpo è terribilmente stanco. Le ferie le ho fatte, sì, in una settima sono andata al mare tre volte di giorno e mi sono chiusa in ufficio a lavorare ai miei progetti almeno 4 sere. Ma per ogni fibra stanca del mio corpo c’è almeno un progetto che mi tiene in vita e questo è sufficiente. Tuttavia sto cominciando a sperare che ognuno abbia quel che si merita… che esista un karma o qualcosa. E che finalmente anche io abbia per quanto produco. Perchè se così non sarà mi inizierò veramente a chiedere cosa conta davvero in questa vita e se valori come la coerenza e l’onestà sono solo l’occhiello di sfruttamento dello stronzo che non si preoccupa minimamente del suo prossimo, a prescindere dal rapporto o dal non rapporto che li lega.

Poi ricordo sempre che il grande difetto dell’uomo medio è l’Egoismo: accecato da sè stesso e dal suo personale tornaconto cerca di sfruttare il prossimo per incrementare il suo guadagno, dimenticando che, in tempi più o meno brevi, è penalizzato per primo da questo agire e non vi è singolo che può vivere nel completo benessere senza pensare anche al benessere collettivo.

No, anzi, avete ragione. Ci sono milioni di uomini e donne che se ne sbattono degli altri senza porsi pensiero alcuno perchè tanto non solo hanno sempre da mangiare nel piatto, ma si possono togliere ogni voglia o quasi.

Io continuo a sperare nella resa dei conti.

E ora vado a mangiare qualcosa… che anche questa pausa pranzo è oramai andata.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This