Con rara eleganza ti pettinavi piano
i capelli di Circe scompigliati dal Pampero
lo specchio rifletteva immutato il volto di lui
mentre a nord est posavi ricordi di burro
preparando il tuo corpo per l’ultimo tango.
Non una tempesta avrebbe rapito i tuoi sogni
non una partenza avrebbe cambiato i tuoi modi
Sorridevi.
L’Argentina non dimentica
chi ha tenuto in grembo i suoi figli.

 

 

(dalla raccolta L’Ultima Corona di Rose, Posta Prima: La Famiglia)

Pin It on Pinterest

Shares
Share This